giovedì 23 agosto 2007

Tra le braccia di Morfeo



Dormire...

Allontanarsi dal mondo

estranei,

inconsciamente perdersi nel nulla infinito.

Dormire...

non essere,

non vagare,

non pensare,

dolcemente cullati tra le braccia di Morfeo,

non essere,

non desiderare,

non vedere...

non sentire...

Dormire...

dolcemente abbandonati,

oppio salvifico,

sollievo dell'anima,

della mente,

del cuore...

Pace

Silenzio

Calma

Dormire...

Sognare forse...

ma illimitatamente

vivere al di fuori,

non più corporea presenza

ma lieve entità

leggera

sognante

evanescente

Dormire...

Non sentire...

non più voci,

non più presenze,

non più dolore,

non sentire...

Dormire...

Non svegliarsi,

sopiti vagare leggeri nell'aere senza limiti,

senza confini,

senza barriere,

senza peso.

Dormire...

Non essere...

Non sentire...

Morire.

Non essere...

Non sentire...

Dormire.

Morire.

3 commenti:

Fortunato Vadalà ha detto...

belle parole...
volevo proporre uno scambio link con il mio blog
http://blogalladeriva.blogspot.com
se accetti l' indirizzo email è blogalladeriva@gmail.com

saòuti

nino p. ha detto...

penelope...
è così...
triste..
spero che non sia recente...
Ciao a èresto

Penelope ha detto...

Risale al settembre '96. Grazie.Penelope